Serie A

La stagione 1929-30 rappresentò il principale spartiacque nella storia del torneo che, dalla precedente connotazione dilettantistica e frammentata in regioni, assunse un carattere del tutto unitario. Fu infatti adottata la formula del girone all’italiana, con incontri di andata e ritorno. Tale regolamento non ha, da allora, subito alcuna mutazione se non per quanto riguarda il numero di squadre: svoltosi principalmente con 16 o 18 squadre, dal 2004-05 il campionato accoglie un lotto di partecipanti esteso a 20 formazioni. Il sistema di assegnazione del punteggio prevede 3 punti per la vittoria, un punto a testa in caso di pareggio e nessun punto per la sconfitta. In caso di parità, per la formulazione della classifica finale vengono considerati i seguenti criteri: classifica avulsa, differenza reti degli scontri diretti, differenza reti complessiva, maggior numero di gol segnati, sorteggio. In precedenza, fino al 2005, era consuetudine disputare uno spareggio.

Al termine delle 38 giornate, la prima classificata vince lo Scudetto ed è ammessa alla Champions League. Anche le formazioni giunte dal secondo al quarto posto sono qualificate per la fase a gironi della competizione. All’Europa League partecipano invece 3 squadre: la quinta e sesta classificata oltre alla vincitrice della Coppa Italia. Quest’ultima si qualifica direttamente per i gironi, assieme alla formazione classificatasi al quinto posto: la sesta posizione dà invece accesso al secondo turno preliminare. Retrocedono in Serie B le ultime tre squadre della classifica, sostituite da altrettante formazioni promosse dal campionato cadetto.

Spal: una crisi che parte da lontano e una via di fuga (quasi) invisibile.

A maggio la Spal otteneva la salvezza con parecchie giornate d'anticipo grazie alla vittoria per 0-4 sul campo del Chievo Verona.

Il primo furto, Genoa-Bologna

La squadra, i colori, lo stemma, i valori. Tutte cose che ogni tifoso di calcio porta con sé quando la domenica soffre...

La Serie A prende quota: il Cagliari

L’esempio lampante di questo fenomeno si chiama Cagliari. I rossoblù hanno chiuso la stagione passata al quindicesimo posto, mentre alla nona giornata...

Marco Brescianini, storia di un sogno rossonero

Il sogno di tutti quelli che iniziano a giocare a calcio. Un sogno portato avanti con dedizione e amore. La storia di...

La rinascita del gallo Belotti

Andrea Belotti, capitano del Torino e punta della nazionale italiana. Una carriera fatta di gavetta e sacrifici, fino all'esplosione di 3 stagioni...

La Serie A fino ad ora: guida alle statistiche.

L’Atalanta ha terminato la precedente stagione con la storica prima qualificazione alla Champions League, dopo aver disputato...

Lo scugnizzo non è più bello a mamma sua

“Il problema è che Insigne deve capire cosa vuole fare da grande, perchè lui ha sempre avuto un atteggiamento di scomodità a...

La metamorfosi di Cristante

Anche se sei un giovane talento, non è detto che la tua carriera sia così semplice. Questo è quello che è successo...

Serie A: più interesse, ma calano i giovani tifosi

Una ricerca di StageUp/Ipsos, pubblicata anche dalla Gazzetta, ha scoperto che vi è un aumento di interesse per il campionato italiano, ma sempre meno giovani che lo seguono.

Lettera al Capitano: auguri Javier

Nel giorno del compleanno di Javier Zanetti, questa lettera vuole raccontare le emozioni di un bambino che è cresciuto col poster del capitano in camera e la maglia numero 4 sulle spalle.

NEWS - CAMPIONATI EUROPEI

James McClean hates the Queen

LondonDerry, Irlanda del Nord. La seconda città delle 6 contee britanniche nell'isola irlandese. Un nome imposto dalla corona, per placare l'animo della...

La Liga emigra in America?