Sorteggiati oggi a Nyon, i prossimi avversari dell’Inter saranno i tedeschi dell’Eintracht di Francoforte. Vincitori della passata edizione della Coppa di Germania in una clamorosa finale contro il Bayern Monaco, “Le Aquile” rossonere si presentano come una squadra compatta,ostica e molto imprevedibile proveniente da 7 vittorie di fila. Guidate dal tecnico Adolf (Adi) Hütter vincente tecnico austriaco che ha legato le sue fortune principalmente al Salisburgo e agli svizzeri dello Young Boys. In porta i nerazzurri troveranno Kevin Trapp il forte estremo difesore in prestito dal PSG, in difesa ci saranno Martin Hinterregger faro della nazionale austriaca fresco sposo dell’Eintracht, Marco Russ che ha all’attivo oltre 300 presenze nel club e Timothy Chandler americano classe 90′ con un ottimo curriculum in Germania ed in nazionale. Il folto centrocampo è composto dalle vecchie conoscenze “italiane” Gelson Fernandes e Jonathan de Guzmán, dall’ex Bayern Monaco e Borussia Dortmund Sebastian Rode, dal croato Filip Kostić e dal mediano giapponese Makoto Hasebe campione d’Asia nel 2011 con Zaccheroni e muro difensivo del miracolo Wolfsburg 2008-09. Il reparto offensivo merita una mansione particolare con l’ex vicecampione del mondo e Fiorentina Ante Rebić che può entrare a partita in corso, e l’incubo per la difesa interista il duo in grado di mettere a segno ben 36 reti in due, Luka Jović fresco volto della nazionale croata grazie alle ottime recenti prestazioni ed il franco-ivoriano Sébastien Haller con un passato importante all’Utrecht (98 presenze e 51 gol) e punta di riferimento della nazionale Under-21 francese.