🇮🇹Serie A

La Juventus pone il punto esclamativo sull’ottavo scudetto consecutivo. I bianconeri espugnano il San Paolo mettendo un punto sull’imbattibilità interna del Napoli che durava da 23 partite. Lascia molti punti di domanda l’espulsione del portiere partenopeo Meret che condizionerà l’intera gara. A proposito di punti, sono 16 quelli che la Juve ha di vantaggio sulla  squadra di Ancelotti.

Apertissima invece la lotta Champions: romane e milanesi a contendersi gli altri due posti disponibili. 

Un’Inter scossa dallo tsunami Icardi fa acqua da tutte le parti e naufraga in terra sarda, facendosi superare dai cugini rossoneri che continuano a cavalcare l’onda. Fra due domeniche ci sarà il Derby.

In quello capitolino di Derby, la Lazio asfalta la Roma con un netto 3 a 0. Evidenti le ‘buche’ difensive giallorosse che permettono ai biancoazzurri di trovare facilmente la via del gol. Quella intrapresa dalla Roma non sembra la strada giusta per il paradiso e mercoledí, contro il Porto, un altro incidente di percorso potrebbe costare la patente al tecnico Di Francesco.

🇬🇧Premier League

Il Manchester City completa la rimonta e sorpassa il Liverpool in testa al campionato inglese. I Citizens vincono di misura, mentre i Reds vengono fermati dai cugini dell’Everton nel Derby del Merseyside. Si tratta del terzo 0 a 0 nelle ultime 4 partite per la squadra di Klopp e del quinto pareggio nelle ultime 7.

Anche in Premier molto calda la lotta Champions, con le tre londinesi (Tottenham, United e Chelsea) e lo United a contendersi 2 posti.

Impressionante il cammino in campionato dei Red Devils dall’esonero di Mourinho: 11 partite, 9 vittorie e 2 pareggi.

🇫🇷Ligue 1

Poco c’è da dire sul campionato transalpino nel quale da tempo il PSG ha ipotecato la vittoria del sesto titolo negli ultimi sette anni.

17 sono i punti di vantaggio dei parigini sulla squadra rivelazione di quest’anno, il Lille del giovane attaccante Nicolas Pepe. L’ivoriano classe ‘95 con 16 gol è terzo nella classifica marcatori, a precederlo solo Cavani e Mbappe, la cui stella continua a brillare in modo accecante.

Per quanto riguarda il Monaco, dopo aver toccato il fondo sotto la guida di Henry, il club monegasco, con il ritorno in panchina di Leonardo Jardim, è riuscito a darsi una spinta verso l’alto. Grazie a 5 risultati utili in altrettante gare la squadra del Principato si è allontanata dalle zone pericolose della classifica.

🇪🇸Liga spagnola

Il Barcellona espugna per la seconda volta nel giro di quattro giorni il Bernabeu di Madrid estromettendo (quasi sicuramente) il Real dalla corsa al titolo.

Con questa vittoria i blaugrana scavalcano gli acerrimi rivali negli scontri diretti (96 a 95). Impressionante il dato dall’avvento di Messi: 30 le vittorie del Barça e solo 8 quelle del Real da quando la ‘Pulga’ disputa il ‘Clasico’.

Dall’altra parte di Madrid, l’Atletico rimane in scia grazie a una doppietta di Alvaro Morata che sembra aver ritrovato la via del gol alla corte del ‘Cholo’.

🇩🇪Bundesliga

Dopo una partenza sprint che gli aveva regalato il primato solitario in classifica fino a ieri, il Borussia Dortmund sembra avere bruscamente frenato la sua corsa. Nelle ultime 7 partite: 4 pareggi, 2 sconfitte e 1 sola vittoria. Sono diversi i punti lasciati per strada dai gialloneri e ad approfittarne è oovviamente il Bayern Monaco. La formazione bavarese è riuscita piano piano a sanare il gap di 7 punti che dopo lo scontro diretto la separavano dalla squadra di Dortmund.

Fra poche giornate all’Allianz andrà in scena la resa dei conti e vedremo se Davide riuscirà di nuovo a sconfiggere Golia.